La Tonnara Grand Hotel ad Amantea (Cosenza). Sito Ufficiale
00390982424590
en
Cattolica di Stilo, cosa vedere. Itinerari in Calabria

Torna a:

Dintorni

Cattolica di Stilo

Una delle chiese più spettacolari ed affascinanti dell'intera Calabria ...

Baluardo della Calabria bizantina, Stilo è un delizioso borgo situato su un altopiano del Monte Consolino dalla storia lunga e misteriosa, resa ancor più affascinante dall’insediamento sul suo territorio di un gran numero di "laure" del monachesimo orientale, la cui principale testimonianza è la Cattolica, un suggestivo tempietto greco-bizantino la cui costruzione risale al X secolo.

Come si denota dalla costruzione, l'architettura, la ricchezza degli affreschi e la copertura in piombo delle cupole dimostrano che non si tratta di un tempio di poca importanza, il ché si deduce anche dal nome "Cattolica" che indicava la categoria delle "chiese privilegiate" di primo grado. Infatti con la nomenclatura impiegata sotto il dominio bizantino nelle province dell'Italia meridionale (soggette al rito greco), la definizione di katholikì spettava solo alle chiese munite di battistero.

Considerata una tra le chiese più spettacolari della Calabria e non solo, la Cattolica ricalca il tipo classico della chiesa bizantina su pianta quadrata e croce greca. L'edificio è sormontato da cinque cupole di forma cilindrica rivestite da mattonelle disposte a rombo e spezzate al centro da mattoni simili, posti a "dente di sega", che permettono di rompere la freddezza della sottostante massa cubica. All'interno la Chiesa è suddivisa in nove quadrati uguali da quattro colonne provenienti forse dalle rovine di Kaulon.

Sulle pareti si notano affreschi a più strati, che testimonierebbero il passaggio attraverso cinque cicli di storia: il primo è relativo al X secolo, epoca della costruzione del cenobio e contiene raffigurazioni di santi guerrieri in tipico stile bizantino; il secondo è di epoca normanna e raffigura San Giovanni Crisostomo; il terzo è di epoca sveva raffigurante l'Annunciazione; il quarto è di tecnica gotica-internazionale e rappresenta San Giovanni Battista con altri santi; e il quinto rappresenta il sonno eterno della Vergine, sul manto della quale si notano gigli angioini che ne suggeriscono la datazione. Sono inoltre presenti all'interno della Cattolica delle iscrizioni in lingua araba, infatti, non è da escludere un eventuale uso della Cattolica come oratorio musulmano.

Una meta per le tue prossime vacanze?

Il mare di Amantea!

Richiedi un preventivo senza impegno
Perchè prenotare da qui?