La Tonnara Grand Hotel ad Amantea (Cosenza). Sito Ufficiale
00390982424590
en
Area Marina Protetta Capo Rizzuto, cosa vedere. Itinerari in Calabria

Torna a:

Dintorni

Area Marina Protetta Capo Rizzuto

Una delle aree marine più affascinanti di tutto il Mediterraneo, la cui bellezza è di rivelazione immediata ...

L’Area Marina Protetta "Capo Rizzuto" è una delle aree marine più affascinanti di tutto il Mediterraneo, la cui bellezza è di rivelazione immediata: l'occhio distingue dapprima i toni autentici e cangianti del cielo e del mare, quindi gli scogli, l'argilla e la sabbia da cui sembrano esalare i profumi di un tempo e i significati del passato.

L’area, che occupa una superficie di circa 15mila ettari di mare, si estende nel tratto costiero a sud di Crotone per 36 km, tra Capo Donato e Barco Vercillo, e per una profondità di 100 metri verso il mare aperto. Su di essa affacciano otto promontori, il primo dei quali è quello di Capo Colonna, vero e proprio giacimento archeologico, dove si erge l’unica colonna di stile dorico rimasta in piedi del celebre tempio dedicato alla dea Hera Lacinia. Continuando a costeggiare l’area protetta, si raggiunge Punta Le Castella, ultimo baluardo della riserva.

L’area è affascinante e suggestiva in quanto accoglie e mescola sapientemente storia e natura, infatti, è caratterizzata da una straordinaria varietà degli ambienti naturalistici e dalla particolare geomorfologia della costa. I fondali di Capo Rizzuto si distinguono da quelli della restante parte della Calabria centro-orientale perchè caratterizzati da profondità modeste quasi ovunque, tranne che in prossimità dei capi rocciosi. Basti pensare che l'isobata dei 10 m si raggiunge generalmente a oltre 1 km di distanza dalla costa.

Nell'area si possono incontrare vari tipi di fondale, sia di substrato sabbioso, sia roccioso, ciascuno con popolamenti e specie diversi. Tra i pesci che più caratterizzano questi fondali vi sono cernie, barracuda, che nei mesi estivi formano banchi argentati, saraghi, donzelle, scorfani, tonnetti e il raro e coloratissimo pesce pappagallo di origine tropicale. Durante le immersioni è possibile ammirare la Stella rossa comune e la Stella serpente, osservare il moto ondeggiante dei cespugli di Posidonia Oceanica. Tra gli scogli è possibile riconoscere il Polpo, uno degli abitanti più intelligenti del mare. Inoltre, in primavera si avvistano con maggiore frequenza delfini ed esemplari di tartaruga Caretta Caretta, che negli ultimi anni sono diventati sempre più frequenti.

Una meta per le tue prossime vacanze?

Il mare di Amantea!

Richiedi un preventivo senza impegno
Perchè prenotare da qui?